BENVENUTO

Iscritti
Regione
Tipologia
Selezione


Utenti: 1 | Ultimo iscritto : admin

LOGIN

UsN:
Psw:


Cerca





OPEN STREET
Iscriviti al più grande network europeo delle arti di strada. Oltre 700 membri di 30 paesi si danno annualmente appuntamento alla Vetrina Internazionale. Partecipa alle attività e usufruisci dei servizi di OPEN STREET AISBL.

STRAD@PERTA
Iscriviti alla piattaforma FNAS per il libero esercio dell'Arte di Strada e prenota il tuo spazio di esibizione nelle città convenzionate con il servizio. Un sistema di gestione informatizzata delle turnazioni che vuole promuovere l'arte di strada nelle città italiane. Un supporto innovativo nato nel 2012 a seguito del progetto OPEN STREET con il contributo della Comunità Europea

NEWSLETTER
FNAS-in/Forma! La newsletter ufficiale della FNAS con le ultime notizie e informazioni dal mondo degli artisti di strada. Per RICEVERLA PERIODICAMENTE puoi iscriverti on-line in modo semplice e gratuito!

MAILING FNAS
Uno strumento insostituibile per la tua campagna di promozione su produzioni, festival, rassegne, iniziative nel campo dello spettacolo dal vivo. TESTALO GRATUITAMENTE e poi compila il form PER ACQUISTARE IL SERVIZIO...

CONTATTI


  • SEGRETERIA NAZIONALE:
    Ciser 33, 31010 Fregona (TV)
    Tel e Fax 0438 580986.
    infofnas.org
    stafffnas.org
    Lun/ven 09:00/19:00
  • REDAZIONE KERMESSE
  • PRESIDENZA
  • PROGETTO FORMAZIONE
  • SEDE LEGALE

  • FORMAZIONE
    Ogni anno la FNAS propone un nutrito programma di corsi di formazione professionale aperti sia ad artisti navigati che intendono perfezionarsi che a neofiti dell'arte di strada. Condizioni vantaggiose vengono praticate ai soci.


    Prossimi appuntamenti:
    LA PERFORMANCE DI CIRCO E DI STRADA


    GIULIO LANZAFAME, 17-18-19 Dicembre 2014, Bari.




    IMPROVVISAZIONE E CLOWNING

    Antonio Cargnello, 29-30 Dicembre 2014, Padova.



    KERMESSE
    Annuario delle Arti di Strada e di Pista, edito da FNAS. Centinaia di riferimenti per contattare artisti, compagnie, festivals e rassegne… Uno strumento di lavoro indispensabile per operatori del settore, enti locali. Una guida imperdibile per gli appassionati…
    ORDINALO ON-LINE !!!

    PETIZIONE
    STOP AI FINTI EVENTI D'ARTE DI STRADA


    A SEGUITO DELLE CONTINUE RICHIESTE DA PARTE DI SEDICENTI ORGANIZZATORI DI FERSTIVAL DEDICATI ALL'ARTE DI STRADA, IL MOVIMENTO DEGLI ARTISTI DI STRADA E LA FEDERAZIONE NAZIONALE ARTE DI STRADA HANNO DATO VITA A QUESTA PETIZIONE CHE INVITIAMO TUTTI A SOTTOSCRIVERE.


    ...Noi siamo interpreti di un'arte che prende vita in mezzo alla gente, siamo capaci di portare la musica, la danza, il teatro dove non arriverebbero mai. Ma il nostro è un lavoro serio e difficile e se per qualche motivo avete bisogno di noi ma non avete soldi per pagare la nostra prestazione, non invitateci ai vostri eventi. Così come fareste con qualsiasi altro artista di spettacolo e/o con qualsiasi altro soggetto in qualunque campo delle attività professionali...


    >>LEGGI E FIRMA LA PETIZIONE

    FIRME RACCOLTE: 180


    ISCRIVITI


    E' aperta la campagna per le adesioni FNAS 2014. Iscriviti alla Federazione per far contare di più il nostro settore, per usufruire dei servizi e dei vantaggi rivolti ai soci. Aderire è semplicissimo...

    CANTIERI 2014


    La Vetrina Italiana Cantieri di Strada 2014 si è tenuta Mercoledì 30 Aprile a Porto San Giorgio (FM). Un appuntamento che ha aperto la stagione all'insegna del rinnovamento del repertorio artistico italiano dell'Arte di Strada. Selezionati da una giuria di esperti tra 52 candidature, i 6 nuovi progetti presentati nell'ambito della serata rappresentano alcune delle produzioni più interessanti del 2014. Scopri tutti i particolari su questo evento.

    RASSEGNA STAMPA
    L'arte di strada, giorno per giorno, sulle principali testate online italiane.

    Cambia chiave di ricerca o arco orario:
    ------------------------------------------------------












    Leggi tutte le notizie...

    PROMOZIONALE
    Segnalazioni per gli operatori del settore...

    A pieno titolo nel FUS !
    Inserito il 05 dicembre 2014 alle 13:40:00 da admin.
    [AZIONE SINDACALE]

    Nel 2014 il MIBACT incrementa del 50% i contributi dedicati alla promozione del settore. Mentre dal 2015 saranno finanziabili anche le compagnie. Grande soddisfazione viene espressa dal Presidente Gigi Russo: "E' il coronamento di dieci anni di battaglie. Un grande risultato per la Federazione". Giornata di Studio il 22 Dicembre a Certaldo.

    (ALCUNI MEMBRI DELLE NUOVE COMMISSIONI CONSULTIVE DEL MIBACT)

     

    Dopo le dichiarazioni del Ministro Franceschini, che in Agosto promise di portare a 500 mila euro il fondo per le attività artistiche di strada, già nel 2014 si ha la sensazione che qualcosa sia cambiato nel sostegno pubblico al settore.

    Gli organismi di promozione che sono stati finanziati in questi anni, a partire dal 2003, nelle assegnazioni 2014 hanno TUTTE visto un incremento. Inoltre sono state accolte 4 nuove domande su 10 presentate.

    In controtendenza con quanto accade per gli altri settori il fondo destinato all'Arte di Strada è cresciuto nel 2014 di circa il 50% !! Si tratta ancora di cifre modeste tuttosommato, ma le novità vere arriveranno con il 2015, anno a partire dal quale il MIBACT finanzierà anche l'attività delle compagnie.

    Commenti : 0 | Letto : 49 | LEGGI TUTTO... (482 parole)

    ASSEMBLEA RINVIATA
    Inserito il 03 novembre 2014 alle 12:41:00 da admin.
    [INCONTRI]

    L'ASSEMBLEA IN PROGRAMMA PER IL 10 DICEMBRE è STATA RINVIATA A GENNAIO, A BREVE LA COMINUCAZIONE DELLA NUOVA CONVOCAZIONE

     

    IL COMUNICATO DI LUIGI RUSSO E GIUSEPPE NUCIARI: "L'Assemblea in programma per il 10 dicembre 2014 viene rinviata per favorire una maggior partecipazione ad una assemblea così vitale per il futuro della Federazione e per consentire... "

    Commenti : 0 | Letto : 110 | LEGGI TUTTO... (107 parole)

    Miracolo a Milano !
    Inserito il 21 ottobre 2014 alle 16:42:00 da admin.
    [INIZIATIVE FNAS]





     

    OPEN STREET, la più grande vetrina internazionale dell'Arte di Strada mai organizzata in Italia si è conclusa Domenica 12 Ottobre, con ben 100 spettacoli, 60 operatori di 15 paesi presenti e migliaia di spettatori (paganti e non) distribuiti su 7 postazioni tra Castello Sforzesco, Parco Sempione, Arena Civica. L'edizione ha visto anche molti problemi tecnici che hanno messo sotto pressione il gruppo organizzativo di OPEN STREET aisbl, dovuti al confronto con il complesso contesto di una grande metropoli, agli aspetti autorizzativi, agli aspetti logistici.
    Un punto di partenza quindi, più che di arrivo.

    Qui le migliori foto dell'evento.

    In merito invece alle polemiche apparse in questi giorni su facebook, il presidente ad interim della Fnas, Luigi Russo e l’ultimo presidente eletto  Peppe Nuciari intendono ribadire alcune  questioni, in questo articolo di fondo.

    Commenti : 0 | Letto : 140 | LEGGI TUTTO... (175 parole)

    "500mila euro dal fus"
    Inserito il 04 agosto 2014 alle 15:21:00 da admin.
    [BANDI E AVVISI]

     

    "Gli artisti di strada dal 2015 potranno accedere al Fus, che istituirà al suo interno un Fondo interdisciplinare per attività  artistiche 'diverse' come l’arte di strada" A dirlo e' il ministro dei beni culturali e del turismo, Dario Franceschini, intervenuto durante la presentazione della 27esima edizione del Ferrara Buskers Festival, in programma dal 21 al 31 agosto.

    Commenti : 0 | Letto : 338 | LEGGI TUTTO... (289 parole)

    CLASS ACTION CONTRO IL MIBAC
    Inserito il 21 marzo 2014 alle 10:39:00 da admin.
    [AZIONE SINDACALE]

    Intervista ad Alessio Michelotti su IL FATTO QUOTIDIANO

    Il Fatto Quotidiano dedica un articolo molto dettagliato alle inique assegnazioni dei contributi del Fondo Unico dello Spettacolo (FUS) disposte dal MIBACT, intervistando il Direttore FNAS Alessio Michelotti, e denunciando il rigetto di 20 nuove domande su 21 presentate da parte dei promotori dell’arte di strada. La Federazione, già a partire dalla fine del 2013 ha avviato un’azione legale in favore dei propri associati, presentando alla Direzione Generale dello Spettacolo dal Vivo una domanda di accesso agli atti. Ora estende la sua azione e propone a tutti gli esclusi del nuovo teatro italiano, di intraprendere tutti insieme un ricorso al TAR contro il Ministero. Di seguito l’appello lanciato oggi stesso dal Presidente Nuciari.
     

    Commenti : 0 | Letto : 557 | LEGGI TUTTO... (898 parole)

    Top 5 - Articoli




    In merito alle polemiche di questi giorni riguardo ad Open Street, il presidente ad interim della Fnas, Luigi Russo e l’ultimo presidente eletto  Peppe Nuciari intendono ribadire alcune  questioni.

    Il progetto di Open Street 2014 non nasce all’interno della Fnas, ma all’interno di Open Street Aisbl, associazione con sede a Bruxelles il cui board è ampiamente noto (http://www.open-street.eu/index.asp) e di cui la Fnas è solo uno dei soci. L’Associazione Open Street Aisbl è anche la beneficiaria del contributo del Comune di Milano.

    Leggi tutto...



    A proposito di qualche polemica di troppo apparsa sulla rete, il presidente  Nuciari ribadisce il NO della Fnas ai Festival a cappello.

    "La Federazione Nazionale Arte di Strada è impegnata da sempre nella valorizzazione dell’arte di strada come settore professionale. Non incentiva, non patrocina, non appoggia iniziative che richiedano la presenza degli artisti in assenza di un compenso per la prestazione.
    Da anni  dissuadiamo decine e decine di organizzatori pubblici e privati a chiamare artisti ad esibirsi “a cappello”.
    Le iniziative che hanno rapporti con FNAS, e in particolare tutte quelle che aderiscono a Cantieri di Strada, sono organizzate da enti la cui missione di valorizzazione del settore è tangibile e indiscutibile.
    Gli accordi formali che da 10 anni vengono stretti tra FNAS e questi soggetti, per garantire la retribuzione degli artisti vincitori del concorso, sono accordi onerosi.
    Di conseguenza, la presenza di Festival che NON PAGANO gli artisti tra i sostenitori del concorso è INCOMPATIBILE con il concorso stesso".
     
    Il Presidente FNAS Giuseppe Nuciari.



    Tra gli artisti di strada che si esprimono sul territorio urbano di Milano non è in atto nessuna guerra. Con questa affermazione che sfidiamo chiunque a smentire, la Federazione Nazionale Arte di Strada, unica organizzazione di categoria a carattere nazionale, intende replicare all'articolo apparso su IL GIORNALE il 16 luglio scorso...



    Un bilancio del “battesimo” della piattaforma FNAS a Milano, al termine del periodo di sperimentazione.

     

     

     

     

     

     

    Dall’aprile 2013 a Milano la gestione degli spazi disponibili all’arte di strada si avvale dell'utilizzo di Strad@perta, una piattaforma web per la prenotazione di centinaia di postazioni e turni orari da parte degli artisti che svolgono questo tipo di attività. La piattaforma, concepita dalla FNAS, ha trovato nella seconda città italiana un insostituibile banco di sperimentazione, ed è ora disponibile per essere implementata in altre realtà urbane che intendano aprire le porte a queste espressioni e regolarne il flusso delle esibizioni. Come ogni rivoluzione che si rispetti, però, anche strad@perta ha provocato nel mondo dell’arte di strada giudizi contrastanti. Come contributo al dibattito riportiamo alcune testimonianze di artisti pro e contro il nuovo sistema, chiedendo a tutti coloro che hanno qualcosa da dire di intervenire lasciando un commento a margine di questo articolo...



    01/07/2013

    La FNAS risponde ad una lettera dell'Associazione Artisti di Strada di Milano, apparsa su facebook Mercoledì 26 Giugno.

    Gentilissimo Presidente Matteo Terzi, gentile Vicepresidente Maurizio Rotaris,

    leggiamo sui social network la vostra lettera indirizzata al Sindaco Pisapia e i commenti di alcuni dei vostri associati che mettono in luce problemi e difficoltà, denotano insoddisfazione, e chiamano in causa la FNAS oltre che l’amministrazione comunale.

    Spendiamo solo due parole per presentare la Federazione, a beneficio dei malinformati, perché in fondo la sua storia e le sue battaglie sono di dominio pubblico nel mondo dell’arte di strada....